Visita guidata alla nuova sezione romana dei Musei Civici con particolare attenzione al tema del culto.
Laboratorio di creazione di una piccola ara dedicata alla dea Minerva.

L’universo religioso dei Romani era permeato dal divino: statue, terrecotte, epigrafi e tanti diversi oggetti mostrano quali e quante fossero le occasioni per propiziarsi i favori degli dei o ringraziarli per quanto ricevuto. Dai riti privati, svolti fra le mura domestiche, al culto tributato all’imperatore divinizzato, fino ad arrivare ai luoghi impervi, isolati, colpiti da fulmini, boschi, grotte e sorgenti, considerati sedi di manifestazione delle divinità: i partecipanti viaggeranno alla scoperta di tutto quello che è stato rinvenuto nel territorio piacentino e che mostra il rapporto dei Romani con la natura e le divinità.

Prendendo ispirazione dalle meravigliose epigrafi esposte nella Sezione romana, che testimoniano la presenza di un santuario dedicato alla dea Minerva e collegato al culto delle acque in Val Trebbia, ogni partecipante potrà cimentarsi nel lavoro del lapicida, scolpendo su una lastra di simil-pietra la propria dedica personalizzata.

L’attività si svolge in collaborazione con i Musei Civici di Palazzo Farnese

Periodo: da marzo a giugno

Sede di svolgimento: Museo archeologico e aula didattica di Palazzo Farnese

Durata: 2h e 30 minuti

Costo: Per l’attività è richiesto il contributo di 2€ a partecipante (tranne alunni certificati). Per chi aderisce dopo l’esaurimento dei posti e per le scuole che non fanno parte della provincia di Piacenza, l’attività ha un costo di €90 a classe/€170 per due classi